Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato quando posso senza nessuna periodicità predefinita (non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della Legge n°62 del 7 marzo 2001).

Installare Ubuntu da Floppy

Autor IronX.net

Dopo una notte quasi in bianco… e un’altra serataccia, finalmente sono riuscito a installare Ubuntu (8.10) in un vecchio portatile che non voleva saperne di fare il boot da CD, e ovviamente che non supporta il boot on lan.

Requisiti del portatile: Lettore Floppy, Scheda di Rete

Materiale necessario: Un Floppy (sembra una stupidata, ma ho dovuto cercarlo parecchio)

La Mia configurazione di rete:

  • Router: 192.168.178.1 (con DHCP abilitato)
  • PC Windows: 192.168.178.5
  • Subnet: 255.255.255.0

Procediamo.

Step 1 – Preparazione del Floppy per il boot

Scarichiamo l’immagine del floppy di etherboot, ed il programma dd for windows per scriverla sul floppy.

Mettete sul desktop i file etherboot.img e dd.exe, e inserire il floppy che verrà utilizzato.

Da Start -> Esegui dare il comando cmd per aprire il Prompt, poi

cd Desktop
dd if=etherboot.img of=\\?\Device\Floppy0

Attendere che l’operazione sia conclusa e prendere il floppy.

Step 2 – Configurazione della rete e del Trivial File Transfer Protocol (tftp)

Se il vostro router ha il server dhcp abilitato, disattivatelo.

Scaricate il software tftpd32, che farà da server dhcp e tftp, e mettete l’eseguibile in C:\tftp\.

Opzione 1:  Se avete a disposizione il cd alternate dell’installazione di ubuntu, copiate in C:\tftp\ il contenuto della cartella
D:\install\netboot\ubuntu-installer\i386\

Opzione 2: Altrimenti gli stessi file li potete scaricare dal mirror di ubuntu.

Ora avviate tftpd32.exe, aprite la tab DHCP Server e configuratela in questo modo:
IP pool starting address: 192.168.178.10 (è il primo indirizzo ip che verrà assegnato)
Size of pool: 1 (quantità di indirizzi ip che possono essere assegnati)
Boot File: pxelinux.0
WINS/DNS Server: 192.168.178.1 (indirizzo ip del router)
Default router: 192.168.178.1 (indirizzo ip del router)
Mask: 255.255.255.0
…e premete Save.

Step 3 – Avvio dell’installazione

Inserire il floppy nel pc dove si vuol fare l’installazione e avviarlo, in software etherboot vi chiederà quale driver caricare per la scheda di rete… un po’ di pazienza, e provateli uno ad uno fino a trovare quello giusto (che bello… il mio era quasi l’ultimo!!)

Quando avrete caricato il driver giusto, vedrete dal log di tftpd32 la richiesta di indirizzo ip, e successivamente il download dei file di boot e magicamente l’installazione verrà avviata.

Ora procedete con la normale installazione, selezionando il mirror più vicino a voi dal quale verranno scaricati i pacchetti, e avviate …

Step 4 – Riposo

L’installazione dal Mirror non è proprio una scheggia… quindi a questo punto si può andare a dormire, e il mattino seguente troverete il pc pronto ad avviarsi con il nuovo sistema operativo!

ps. Ricordatevi di riabilitare il server DHCP nel router se era stato disabilitato.

Reader's Comments

  1. GiAkO |

    ciao. io avrei un problema. sono arrivato allo step 3, inserisco il floppy e avvio il computer facendo partire appunto l’unità A corrispondente al floppy. mi parte il programma etherboot, seleziono il driver della mia scheda di rete “rtl8139 family” che si chiama “rtl8139” e spingo invio. dopo qualche secondo però mi compare il messaggio “no id address” e continua a scrivermi andando a capo questo errore.
    dove sbaglio?
    io ho messo come indirizzo ip 192 168 178 10 (ip statico, quindi dchp disabilitato, disabilitato anche dai servizi), subnet mask 255 255 255 0 (che poi mette in automatico andando sotto con tab), gateway 192 168 178 1 e server dns preferito 192 168 178 1. sbaglio qualcosa? intanto grazie mille

  2. IronX.net |

    Ormai è passato un po’ di tempo da quando l’ho fatto… non ricordo bene i dettagli.
    Comunque non mi è chiaro dove hai messo l’indirizzo ip 192.168.178.10 ?? Sul pc windows o sulla configurazione di trivialftp? Se lo hai messo al pc windows, sul trivial devi dare almeno 11 finale… altrimenti non riuscirà ad assegnare lo stesso indirizzo suppongo… oppure aumenta il valore su “Size of pool”!

  3. GiAkO |

    ciao. grazie mille intanto per avermi risposto. ti elenco brevemente i passaggi che ho fatto (molto probabilmente ho fatto anche alcuni passaggi non necessari):
    – ho messo sul desktop i 2 file etherboot.img e dd.exe
    – ho inserito il floppy formattato precedentemente in modo rapido.
    – ho eseguito il comando “cmd” e digito:
    cd Desktop
    dd if=etherboot.img of=\\?\Device\Floppy0
    – ho tolto il floppy
    – ho disabilitato il dhcp impostando nella mia “connessione alla rete locale (lan)”:
    ip 192 168 178 10
    subnet mask 255 255 255 0
    gateway 192 168 178 1
    server dns preferito 192 168 178 1
    – ho scaricato il programma “Tftpd32-3.34-setup.exe”, l’ho messo nella cartella “C:\tftp” e l’ho installato in “C:\Programmi\Tftpd32”
    – ho copiato comunque i file installati nella cartella “C:\Programmi\Tftpd32” all’interno della cartella “C:\tftp”
    – ho scaricato poi i 3 file da mirror:
    initrd.gz
    linux
    pxelinux.0
    e li ho messi sempre nella cartella “C:\tftp”
    – ho avviato il programma “Tftpd32” cliccando 2 volte sul collegamento creato sul desktop e mi si è aperto il programma:
    in “current directory” ho “C:\Programmi\Tftpd32”
    in “Service inferfaces” ho “192.168.178.10”
    in “IP pool starting address” ho “192.168.178.11”
    “size of pool” “1”
    “boot file” “pxelinux.0”
    “wins/dns server” “192 168 178 1”
    “default router” “192 168 178 1”
    “mask” “255 255 255 0”
    ho cliccato poi su “save” (sotto in “allocated at” però non ho nessuna voce)
    – riavvio il pc con il floppy inserito e boot da floppy
    – mi parte il programma etherboot
    – scrivo il nome del driver della mia scheda di rete che è “rtl8139”
    – poi mi scrive “loading rtl8139.zli….ready.” mi scrive anche altre cose e come ultima voce ho:
    “searching for server (dhcp)….no ip address
    .no ip address
    .no ip address
    .no ip address” fino all’infinito
    purtroppo per installare ubuntu ne ho provato abbastanza di soluzioni e credo che la tua sia praticamente l’ultima, altrimento sono costretto a tenermi windows 😀
    grazie mille ancora. ciao

  4. IronX.net |

    nel pc dove gira Tftpd32 sei sicuro che non ci siamo firewall abilitati? la rete è ok? se avvii l’altro pc senza mettere il floppy, riesci a comunicare tra i due?

  5. GiAkO |

    il pc che uso è un pentium III con 333 MHz, circa 380 mb di ram e 2 lettori dvd.
    ho windows xp sp1 quindi senza firewall installato e aggiornamenti disabilitati. come antivirus ho avast home edition (che fa sia da antivirus che da antispyware). ho il pc collegato con il cavo ethernet al modem “alice gate w2+” e mi va tranquillamente su internet (non ho fatto l’installazione del modem). comunque per far andare il pc su internet e per avere il dhcp disabilitato ho messo in pannello di controllo nelle proprietà della “connessione alla rete locale (LAN)” i seguenti valori:
    ip 192 168 1 148
    subnet 255 255 255 0
    gateway 192 168 1 1
    server dns preferito 192 168 1 1
    mentre in “Tftpd32”, nella sezione “dhcp server” ho:
    ip 192 168 178 10
    size 1
    boot pxelinux.0
    wins 192 168 178 1
    router 192 168 178 1
    mask 255 255 255 0
    additional option 0
    l’errore “no ip address” me l’ho dà lo stesso purtroppo. qualche soluzione? intanto grazie mille ancona

  6. IronX.net |

    Scusa la domanda forse banale… ma stai per caso cercando di applicare questa procedura utilizzando un solo PC?

  7. GiAkO |

    ecco ti chiedo scusa. infatti mi sembrava strano quando hai scritto “se avvii l’altro pc senza mettere il floppy, riesci a comunicare tra i due?” da non (per niente) esperto di queste procedure da bios pensavo che questo problema si potesse risolvere direttamente solo dal mio computer fisso. ho scritto e letto in diversi forum, ma anche altre persone che avevano il mio stesso problema non hanno ricevuto soluzione. quello che vorrei fare io è mettere ubuntu sul mio fisso datato che adesso ha windows xp. solo che NON mi rileva ne i 2 lettori (cosa che un volta faceva) ne le periferiche usb. quindi guarda speravo TANTO MA TANTO che si potesse fare come l’installazione di windows xp: scarichi l’eseguibile dal sito della microsoft, lo avvii e scrivi i file di ripristino sui 6 floppy richiesti. riavvi il pc da floppy, finisci l’installazione dai 6 floppy e poi automaticamente ti parte l’installazione classica da cd. semplicissimo, nessun errore, nessun imprevisto 😀
    per installare ubuntu ho provato con smart boot manager, con le 5 immagini boot.img, root.img, cd-drivers.img, net-drivers-1.img e net-drivers-2.img scritte con il programma rawwrite sui 5 floppy, con delle immagini per debian, ma niente, ho solo continui errori.
    scusami ancora, anche per il “mini” sfogo e grazie per la pazienza.
    ciao e buona gioranta ;D

CommentComment