Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato quando posso senza nessuna periodicità predefinita (non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della Legge n°62 del 7 marzo 2001).

Windows environment variables

Autor IronX.net | 29.05.2008 | Category script, windows xp

Spesso mi capita di dover trafficare con i file batch in Windows® e di dover ricorrere alle variabili di ambiente, tipo USERPROFILE, WINDIR, etc… e visto che non ricordo mai le variabili disponibili le pubblico quà:

ALLUSERSPROFILE: Directory del profilo dell’utente All Users.
APPDATA: Directory “Dati Applicazioni” relativa all’utente loggato.
CD: Directory corrente.
CMDCMDLINE: Comando completo usato per avviare il prompt cmd.exe.
CMDEXTVERSION: Versione dell’attuale “Command Processor Extensions”.
COMPUTERNAME: Nome del computer.
COMSPEC: Percorso completo dell’eseguibile della shell.Data di sistemaCodice d’errore dell’ultimo comando eseguito. Generalmente ritorna 0 se no ci sono stati errori.
HOMEDRIVE:
Drive del profilo utente.
HOMEPATH:
Percorso del profilo utente.
LOGONSEVER: Nome del controller di dominio che ha validato l’accesso all’utente attuale.
NUMBER_OF_PROCESSORS: Numero di processori installati nel sistema.
OS: Nome del sistema operativo. Windows XP e Windows 2000 vengono identificati come Windows_NT.
PATH: Elenco dei percorsi di ricerca per gli eseguibili di sistema.
PATHEXT: Elenco delle estensioni di file che il sistema considera eseguibili.
PROCESSOR_ARCHITECTURE: Architettura del processore installato. Valori: x86, IA64.
PROCESSOR_IDENTFIER: Descrizione del processore.
PROCESSOR_LEVEL: Numero del modello di processore.
PROCESSOR_REVISION: Numero di revisione del processore.
PROMPT: Settaggi dell’interprete del prompt. Varibile generata da Cmd.exe.
RANDOM: Valore numerico decimane casuale tra 0 and 32767. Varibile generata da Cmd.exe.
SYSTEMDRIVE: Unita disco nella quale è installato il sistema operativo
SYSTEMROOT: Directory di Windows.
TEMP or TMP: Directory temporanea dell’utente attualmnete loggato.
TIME: Ora di sistema.
USERDOMAIN: Dominio dell’account utente.
USERNAME: Nome utente dell’utente attualmnete loggato.
USERPROFILE: Directory del profilo utente.
WINDIR: Directory del sistema operativo.

es. Aprite il prompt dei comandi e digitate il comando

echo Hello %USERNAME%, welcome to %COMPUTERNAME%!